Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus

Fondata nel 1943 durante le devastazioni provocate dalla Seconda Guerra Mondiale, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG) diviene ente morale con il nome attuale nel 1947, assumendo legislativamente la funzione di rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra in Italia, mantenuta anche dal D.P.R. 23 dicembre 1978 che le ha tolto la personalità giuridica di diritto pubblico attribuendole quella attuale di diritto privato.


Oggi l’ANVCG, accanto ai tradizionali compiti, è impegnata a livello nazionale e internazionale nella protezione delle popolazioni civili coinvolte in guerre e conflitti armati, svolgendo attività di advocacy e realizzando progetti umanitari, anche in collaborazione con istituzioni e altre organizzazioni operanti per la tutela dei diritti umani.

Iscritta nel registro nazionale delle ONLUS e nel registro nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, l’ANVCG opera grazie all’impegno di centinaia di volontari attraverso la Presidenza Nazionale e le oltre 100 sedi sparse su tutto il territorio italiano, tra sezioni provinciali e fiduciariati.